Ancòra – Altare – Ciborio della Parrocchia di Cevo – Arte locale sec. XVII_XVIII

Forma di legno  intagliato scolpito, dorato e dipinto in forma di edificio architettonico ad un piano sormontato da cupole. Nella facciata si aprono tre nicchie con dentro la statua di Cristo nella centrale, quella di S.Caterina a destra e quella di S.Carlo a sinistra. Le tre nicchie sono fiancheggiate da colonnine tortili che reggono il fastigio barocco spezzato; il secondo piano terminante in cupola porta anch’esso tre nicchie nella centrale della quale è la Vergine. Dapertutto sono statuine rappresentanti angeli e santi ( i quattro evangelisti, i quattro dottori della Chiesa, ecc.)

N.B.:

Le informazioni sono state tratte da documenti presso l’archivio parrocchiale di Cevo, eseguita da personale altamente specializzato.

Cibòrnio: costruzione sovrastante l’altare destinata a proteggere le sacre specie eucaristiche costituite da quattro colonne raccordate mediante archi e reggenti una volta piana o a cupolette.

Ancòra: termine con il quale si può indicare sia un dipinto sia una statua in una nicchia collocata in chiesa in una nicchia sopra un altare.

redatto da Pino Cerasa

Annunci