Dopo l’emergenza neve, a Civo scatta l’ordinanza ‘taglio alberi’

 

.

Il sindaco di Civo Massimo Chistolini ha disposto un’ordinanza per il taglio delle piante a ridosso della strada.

Dopo aver accertato che sui fondi privati vicino alle strade comunali e alla strada provinciale sono presenti piante, poste a distanza inferiore a quelle stabilite dal Codice Civile con ramificazioni protese sulla sede viabile e dopo aver rilevato che tali piante costituiscono un limite alla visuale e, in alcuni casi, rappresentano un’ostruzione al transito veicolare, il primo cittadino ha affidato alla protezione civile e al gruppo Alpini di provvedere immediatamente al taglio delle piante poste fino a 5 metri lungo le strade comunali provinciali.

Le piante tagliate resteranno sul terreno del privato proprietario ad esclusione dei rami che dovessero cadere sulla via pubblica.
I privati potranno recuperare le piante entro il 10 maggio 2012 dopodiché le stesse saranno recuperate dal Comune a spese del proprietario del terreno.

EMERGENZA NEVE

Il mancato adempimento delle precedenti ordinanze emesse dal Comune in merito al taglio delle piante, ha generato, dopo la nevicata di domenica, una situazione di emergenza e urgenza tale da costringere il Sindaco a disporre la chiusura della strada comunale che collegala la frazione di Roncaglia con la frazione di Poira per circa 5 km costringendo all’isolamento la popolazione della frazione. La nevicata di domenica ha inoltre fatto cadere delle piante sulle linee elettriche, provocando l’interruzione della fornitura dell’energia in diverse frazioni.
Per evitare il ripetersi di questa situazione, l’amministrazione ha disposto quindi l’ordinanza di taglio.

 

Annunci