COMUNE DI CIVO

                                                            PROVINCIA DI SONDRIO

Servizio Amministrativo

N. 1093 di prot. Civo, lì 05.03.2013

                                                         BANDO D’ASTA PUBBLICA

                                                  PER VENDITA IMMOBILI IN CEVO

                                                  IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

in esecuzione della deliberazione consiliare n. 46 del 15.11.2012

                                                                             RENDE NOTO

che il giorno giovedì 01 agosto 2013, alle ore 17.30, presso la Sala consiliare del Municipio in Fraz. Serone n. 65,  avrà luogo un’asta pubblica con il metodo delle offerte segrete in aumento (artt. N. 73 b e 76 R.D. 827/1924), dei seguenti immobili appartenenti al patrimonio del Comune di Civo:

N. Immobile Estremi catastali Superficie catastale

Prezzo a base d’asta

1 Appartamento con cantina – p. terra + 1/3 terreno adiacente

Fg. 8 mapp. 1673 sub. 5

Fg. 8 mapp. 1521

mq 104,00

mq 116,66

€. 79.625,05

2 Appartamento con cantina – p. primo + 1/3 terreno adiacente

Fg. 8 mapp. 1673 sub. 6

Fg. 8 mapp. 1521

mq 59,00

mq 116,66

€. 48.125,05

3 Appartamento con cantina – p. primo + 1/3 terreno adiacente

Fg. 8 mapp. 1673 sub. 7

Fg. 8 mapp. 1521

mq 78,00

mq 116,66

€. 61.623,05

CONDIZIONI PER L’AGGIUDICAZIONE E NORME PER LA GARA

Gli immobili sono venduti a corpo, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.

Per quanto concerne la descrizione e la valutazione del bene si rimanda al “Giudizio di stima Immobile” redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale in data 26.07.2012, approvato con delibera di Consiglio Comunale 46/2012, aggiornato in data 27.02.2013 a seguito dell’accatastamento delle unità immobiliari.

Tali “Giudizio di Stima Immobile” restano a disposizione di chiunque ne sia interessato presso l’Ufficio Tecnico del Comune di Civo.

Coloro che intendono partecipare all’asta dovranno far pervenire, tramite raccomandata postale A.R., ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, all’Ufficio Protocollo del Comune  orario: giorni lavorativi dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00) plico sigillato indirizzato al Comune di Civo frazione Serone n. 65 – 23010 Civo (SO) entro e non oltre le ore 12.30 del giorno 31 luglio 2013.

Il recapito della busta rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, non escluso il caso fortuito, la forza maggiore ed il fatto di terzi, non giunga a destinazione in tempo utile.

Non verrà giustificata l’inosservanza del termine, anche se la stessa fosse determinata da disguidi postali.

Ai fini del rispetto del suddetto termine perentorio faranno fede esclusivamente la data e l’ora d’arrivo apposte sul plico a cura dell’ufficio Protocollo del Comune di Civo

Detto plico, chiuso, controfirmato sui lembi, dovrà indicare chiaramente il

MITTENTE,

DESTINATARIO e la dicitura: “OFFERTA PER L’ASTA PUBBLICA DEL GIORNO 01 AGOSTO 2013 PER LA VENDITA DELL’APPARTAMENTO N. …. SITO IN FRAZIONE CEVO”.

Il suddetto plico, a pena l’esclusione, dovrà contenere:

a) OFFERTA esclusivamente in rialzo, redatta in perfetta conformità al Modello A allegato al presenteBando, completa della marca da € 14,62. Allorché le offerte siano presentate o fatte a nome di più

persone, queste si intendono solidamente obbligate.

b)DICHIARAZIONE in perfetta conformità ai Modelli B o C, da usarsi a seconda dei casi previsti, completa della fotocopia non autenticata di un documento d’identità del dichiarante. Eventuale procura deve essere speciale, fatta per atto pubblico o per scrittura privata, autenticata da notaio ed allegata alla dichiarazione.

c) originale della RICEVUTA attestante l’avvenuta costituzione del deposito cauzionale.

Le offerte saranno valutate in seduta pubblica dalla Commissione di Gara all’uopo costituita, e secondo la procedura stabilita dalle vigenti norme di legge in materia di gestione e vendita degli immobili di proprietà comunale.

L’aggiudicazione sarà disposta a favore del concorrente che avrà formulato l’offerta migliore al rialzo sul prezzo posto a base d’asta.

Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida.

Se in una offerta vi sarà discordanza tra l’indicazione in cifre e quella in lettere, sarà ritenuta valida l’aggiudicazione più vantaggiosa per l’Amministrazione.

Le offerte pervenute in ritardo saranno ritenute nulle e non saranno ammessi reclami per quelle non pervenute, o pervenute in ritardo, a causa di disguidi postali.

L’asta sarà dichiarata deserta qualora non pervenisse almeno un’offerta valida. In caso di due o più offerte uguali si procederà nella medesima seduta, ai sensi dell’art 77 del R.D. 23.5.1924 n 827, ad una licitazione fra essi soli. Ove i concorrenti che hanno prodotto la stessa offerta, o uno di essi, non fossero presenti, l’aggiudicatario verrà scelto tramite sorteggio.

L’aggiudicatario dovrà effettuare il pagamento del prezzo di aggiudicazione mediante versamento del saldo al momento del rogito che dovrà avvenire entro il 20 dicembre 2013, al netto dell’acconto prezzo rappresentato dal deposito cauzionale costituito.

Qualora a causa dell’interessato non si addivenga alla stipulazione nei termini previsti o non vengano rispettate le condizioni contenute nel bando d’asta, il comune di Civo dichiarerà decaduto l’aggiudicatario.

Saranno a totale carico definitivo dell’acquirente tutte le spese per addivenire alla stipula dell’atto e per la stipulazione, registrazione e trascrizione dell’atto stesso di vendita, comprese le spese catastali, diritti, bolli, compensi di qualsiasi natura ed ogni altra preventiva, necessaria, derivante o conseguente.

Il verbale di aggiudicazione ha valore di preliminare di vendita e sarà vincolante per l’aggiudicatario, mentre per questo Ente lo diverrà dopo l’approvazione del risultato d’asta.

Per quanto non previsto nel presente bando valgono le norme di cui al R.D. 23.51924 n. 827.

                                                                     DEPOSITO CAUZIONALE

Ogni concorrente dovrà costituire una cauzione provvisoria dell’importo di seguito indicato:

Immobile Numero Prezzo a base d’asta Cauzione

Appartamento con cantina – p. terra

+ 1/3 terreno adiacente (mapp. 1673/5 – 1521)

1 €. 79.625,05 €. 7.962,50

Appartamento con cantina – p. primo

+ 1/3 terreno adiacente (mapp. 1673/6 – 1521)

2 €. 48.125,05 €. 4.812,50

Appartamento con cantina – p. primo

+ 1/3 terreno adiacente (mapp. 1673/7 – 1521)

3 €. 61.623,05 €. 6.162,30

corrispondente al 10% del prezzo a base d’asta, con validità non inferiore a 1200 (centoventi) giorni decorrenti dalla data di presentazione dell’offerta.

La stessa dovrà essere costituita tramite deposito con assegno circolare intestato al Comune di Civo presso l’ufficio ragioneria del comune di Civo (dal lunedì al venerdì – orario: 8,30 – 12,30). La somma versata dall’aggiudicatario della gara verrà introitata a titolo di acconto vendita, mentre i depositi degli altri concorrenti saranno restituiti agli aventi diritto.

Nel caso in cui l’aggiudicatario receda dall’acquisto, non si presenti per la stipula del contratto o in caso di sua decadenza dall’aggiudicazione, l’Amministrazione, a titolo di penale, incamererà la cauzione, salvo il risarcimento di eventuali ulteriori danni.

Gli interessati possono prendere visione della documentazione tecnica presso l’ufficio Tecnico del Comune di Civo nei giorni martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 9.00 alle 12.00.

L’immobile potrà essere visionato previo appuntamento telefonico con il Vigile Comunale (Tel.

0342650073).

Il presente bando è pubblicato all’albo pretorio del Comune di Civo nonché sul sito internet del

Comune: http://www.comune.civo.so.it, su quotidiano locale, e diffuso in loco mediante affissione di manifesti secondo quanto previsto anche dall’art. 66, comma 3 del R.D. 23.05.1924 n 827 e successive modifiche ed integrazioni.

Il Responsabile del Procedimento è il dott. Massimo Chistolini

TRATTAMENTO DEI DATI: i dati raccolti saranno trattati ai sensi del art. 13 del D. Lgs. 196/2003

esclusivamente nell’ ambito della presente gara.

IL SINDACO

F.to Massimo Chistolini

Annunci