REGOLAMENTO “CIVO – FESTA DELL’ANNO” 2013

                                    Approvato con delibera gc n. 9 del 14.02.2013
                                                                     Anno 2013

Premessa
Il presente regolamento ha lo scopo di premiare i tre migliori eventi organizzati sul territorio
comunale di Civo e consentire agli organizzatori vincenti:
1. l’uso del marchio di riconoscimento annuale denominato “Civo – Festa dell’anno 2013”
2. un contributo economico
Art. 1
Partecipano automaticamente al concorso “Civo – festa dell’anno” tutte le associazioni e i gruppi
regolarmente iscritti al registro comunale del terzo settore, nonché le Parrocchie con sede nel
territorio comunale che nel periodo compreso fra il 1 giugno 2013 e il 31 agosto 2013
organizzeranno sul territorio comunale di Civo attività di intrattenimento con servizio di cucina e
somministrazione di alimenti (feste, sagre, ecc…)
Art. 2
La partecipazione al concorso è gratuita ed è automaticamente effettuata con la presentazione della
Diap/Scia dell’evento al protocollo comunale.
Art. 3
Al fine di determinare i vincitori del concorso sarà nominata una apposita giuria.
Art. 4
I 30 membri della giuria saranno nominati dalla Giunta Comunale, diversificandoli rispetto all’età e
alla provenienza. Almeno 18 componenti dovranno essere di sesso femminile.
Ciascun evento sarà valutato da 3 membri della giuria estratti a sorte dal Sindaco dall’elenco dei
membri e da un componente della Giunta Municipale.
Art. 5
I membri valutatori dei singoli eventi non potranno essere coloro che risiedono o hanno legami
particolari con l’organizzazione dell’evento.
Ai giurati verrà consegnata la locandina dell’evento con il programma della giornata/serata e un
promemoria con i dati identificativi dell’organizzatore e della manifestazione.
Art. 6
I membri della giuria valuteranno diverse caratteristiche della manifestazione su appositi elenchi,
che saranno consegnati al membro della Giunta incaricato in busta chiusa al termine dell’evento.
Entro il 15 settembre l’intera giuria si riunirà per lo scrutinio delle votazioni e la valutazione dei
punteggi.
Art. 7
Ogni giurato potrà compilare solo la propria scheda e sarà tenuto alla riservatezza.
Art. 8
Il giurato dovrà esprimere il proprio voto entro il termine dell’evento. La votazione dovrà essere
effettuata sul posto, utilizzando gli appositi moduli, con il commento scritto che ha determinato la
scelta.
Art. 9
Il conteggio dei voti sulla scheda sarà il seguente:
 Da 0 a 10 punti per il manifesto
 Da 0 a 10 punti per la qualità del servizio
 Da 0 a 10 punti per la diversificazione e la scelta del menù
 Da 0 a 10 punti per la qualità del cibo
 Da 0 a 10 punti per l’intrattenimento
 Da 0 a 10 punti per l’organizzazione
 Da 0 a 10 punti per le attività collaterali
Tali punteggi saranno sommati per determinare la classifica finale del concorso “Civo – festa
dell’anno”. In caso di parità, avrà la migliore classifica l’evento con il maggior numero di votazioni
alte.
Art. 10
Agli scrutini saranno presenti, in qualità di Presidente il Sindaco, i 30 membri della giuria e la
Giunta Municipale. Potrà assistere un rappresentante per ogni gruppo organizzatore.
Art. 11
La classifica redatta e vidimata dalla commissione scrutinatrice, che si riunirà entro il 30 settembre
2013, sarà esposta pubblicamente e darà diritto ai primi tre gruppi organizzatori di poter utilizzare il
simbolo identificativo “Civo – Festa dell’anno 2013”
Art. 12
Oltre a quanto previsto dall’art. 11 riceveranno un premio in denaro i primi tre
gruppi/associazioni/Parrochie organizzatori degli eventi come segue:
1° classificato: 500 €
2° classificato: 300 €
3° classificato 200 €
Art. 13
Tutti i diritti del presente concorso sono di proprietà del Comune di Civo

Annunci