PEPERONCINO UTILIZZATO COME FARMACO ANTIDOLORIFICO

Tra le tante qualità del peperoncino ce n’è una che promette di farne, in futuro, un efficace farmaco antidolorifico naturale. La spezia rossa utilizzata fin dall’antichità oltre ad essere antibatterico, ricco di vitamina C, antiossidante, digestivo e rimedio naturale contro il raffreddore, è in grado anche di bloccare alcuni ricettori che inviano segnali di dolore. Lo studio, condotto dal PurduePharma, società farmaceutica privata statunitense, è pubblicato sul Journal of Medicinal Chemistry. Questa virtù del peperoncino deriva dal suo principio attivo, la capsaicina, sostanza che provoca il tipico senso di bruciore, perché inganna il recettore TRPV-1 facendo credere al nostro organismo che ci troviamo in presenza di temperature elevate e mettendo in moto una serie di meccanismi per abbassarle. I ricercatori si sono concentrati su una serie di composti simili per trovare quello con minori effetti collaterali e maggior efficacia e sicurezza, e, dopo averne testati oltre due dozzine in laboratorio e su animali, uno è stato scelto per il test clinico.