Un nuovo aumento di capitale pari a 800mila euro, al quale aggiungere il prossimo anno un’ulteriore operazione di aumento di 1 milione di euro. È quanto stabilito dall’assemblea dei soci della Nuova Colonia, sulla base dell’illustrazione del presidente Enza Mainini, che ha chiesto «un ultimo sforzo, economicamente meno gravoso per i soci rispetto a quelli del passato, per arrivare alla conclusione e alla consegna dei lavori di questo grande progetto, con margine di realizzazione anche per le opere complementari».

La società, nata nel 2009 con 323 soci, ha raggiunto oggi i 672 con un capitale sociale di 3milioni 200mila euro. Il valore delle azioni è passato da 10 a 11 euro. Le caratteristiche del primo aumento di capitale approvato per 800mila euro, che partirà con il primo di ottobre, prevedono da parte dei soci la possibilità di sottoscrivere 1 azione ogni 4 possedute con diritto di opzione, a un prezzo di 10 euro anziché 11.

Conclusa la fase di opzione e prelazione, la vendita di azioni sarà aperta a terzi al costo di 11 euro. Sarà promossa l’iniziativa “presenta un nuovo socio” che consente agli attuali soci di La Nuova Colonia spa di indicare una terza persona interessata all’acquisto, cedendo in parte o completamente il proprio vantaggio di acquisto delle azioni al costo di 10 euro. «Questa operazione – è stato specificato dai vertici della società – ha lo scopo di allargare il più possibile la base sociale che rappresenta la forza di questa società». Sono stati inoltre ricordati i vantaggi a lungo termine per i soci della spa che sono il diritto di prelazione nell’accesso ai futuri 80 posti letto delle strutture residenziale e sanitaria che sorgeranno alla colonia di Roncaglia, le tariffe agevolate di utilizzo del servizio, la disponibilità di 80 nuovi posti di lavoro per i quali si sta lavorando anche con attività formative che riguardano la qualifica di operatore socio-sanitario e ausiliario socio-assistenziale.

Il secondo aumento di capitale, in caso di completamento del primo, sarà attuato entro la fine del 2015. I lavori edilizi sono completati, i due corpi della struttura già visibili e ora si pensa alle opere di completamento per arrivare nell’ottobre del prossimo anno alla consegna della nuova colonia ai futuri gestori della rsa.

Annunci