Municipio V, l’ecomuseo Casilino tra i progetti vincitori del bando Acea

Valorizzazione del patrimonio culturale e sviluppo del turismo. Questi gli obiettivi dello storico progetto, risalente al 2012, tra i 55 progetti vincitori del bando indetto a febbraio dalla multiutility capitolina

L’ecomuseo Casilino vince il bando Acea per Roma, rientrando fra i 55 progetti arrivati dai municipi e selezionati dall’azienda capitolina. Una campagna di ascolto lanciata lo scorso febbraio “con l’obiettivo di sollecitare i romani a elaborare un progetto di qualità urbana e prossimità sociale”. E nel V municipio non poteva che aggiudicarsi un posto sul podio quel piano rivolto da anni alla valorizzazione del patrimonio culturale e sviluppo del turismo nel quadrante di Roma est. 

Si tratta di un progetto che risale al 2012, frutto del lavoro portato avanti dai volontari dell’associazione per l’Ecomuseo Casilino Ad Duas Lauros. Un infrastruttura immateriale che mette a sistema paesaggi urbani di stimato valore culturale e archeologico, unendoli attraverso percorsi pedonali e ciclabili, riconnettendo realtà anticamente collegate attraverso percorsi di visite guidate, con il fine ultimo di drenare sul territorio parte del flusso turistico della Capitale.

Riguarda l’area che si estende dal parco di Centocelle, sulla Casilina, fino a Villa Gordiani, sulla Prenestina, includendo le vie di Torpignattara, Acqua Bullicante e Tor de Schiavi, una delle ultime tracce dell’agro romano in un denso contesto urbano. Dal Mausoleo di Sant’Elena alle Catacombe dei SS. Marcellino e Pietro, dalle ville imperiali del Parco Archeologico di Centocelle, a Villa Gordiani, dall’Acquedotto Alessandrino fino alle Termae di Largo Irpinia. E ancora dal paesaggio agricolo della campagna romana con i casali, le torri e ciò che rimane dei campi coltivati, i tracciati agricoli antichi e le tracce delle zone pastorali, alle aree verdi di pregio e di valore storico, come Villa De Sanctis, Villa Gordiani e il Parco di Centocelle.

Il progetto dunque rientra nei 55 selezionati da Acea su un totale di 800 pervenuti da tutti i municipi romani. In media ogni municipio si è visto finanziare quattro progetti, per un totale di 30mila euro, su uno stanziamento complessivo di 450mila euro. Sul sito acea.it sarà progressivamente documentato l’avanzamento dei progetti e l’azienda monitorerà la corretta gestione e il mantenimento di quanto finanziato. 

 

Annunci