l’Importanza dei Nodi in Montagna


Saper usare la corda in alpinismo e/o durante le escursioni penso sia fondamentale per tutti, purché si conoscano i nodi

nodi

Saper usare la corda in alpinismo e/o durante le escursioni penso sia una cosa fondamentale per tutti, “io per esempio nello zaino porto sempre uno spezzone di corda di circa 30 metri” poiché può capitare di averne bisogno per qualsiasi motivo, come ad esempio un passaggio esposto o in caso di recupero di un compagno in difficoltà o di materiale.
Senza, però, conoscere almeno i nodi fondamentali e più elementari, la corda non seve molto … vorremmo in questo articolo provare a spiegare come farli e farvi conoscere alcuni sistemi di recupero e di sicurezza. Premettiamo che tutti i nodi usati in alpinismo sono nodi marinari.

Descriviamo, per voi, alcuni nodi:
Nodo delle guide con frizione (detto “Otto”) che garantisce un’ottima tenuta. Dev’essere eseguito il più vicino possibile all’imbrago, affichè l’asola non si incastri alla roccia, e per rimanere più vicini alla parete quando ci fermiamo in prossimità di un rinvio. Questo nodo, una volta caricato risulta molto difficile da sciogliere.
Nodo Bulino semplice o doppio, ha il vantaggio di sciogliersi facilmente anche se sottoposto a un carico o una caduta; è facile da fare ed è il più adatto per legarsi direttamente con la corda in vita; non è invece adatto per collegarsi alla cordata, in quanto c’è il rischio che si sciolga da solo.
Nodo Mezzo Barcaiolo è un nodo di assicurazione reciproca dei componenti della cordata, consente alla corda di scorrere e di trattenere il compagno in caso di caduta e può essere realizzato anche con due corde accoppiate nello stesso moschettone.
Nodo Barcaiolo è un nodo per l’autoassicurazione dei componenti della cordata, ed è ideale per il bloccaggio di una corda fissa in quanto, una volta eseguito, non scorre più.
Nodo Ingelse Doppio è il nodo utilizzato quando si oresenta la necessità di giuntare due corde.
Per fissare la corda ad un ancoraggio (chiodo, spit, ecc) si possono utilizzare diversi tipi di nodi: l’asola, il barcaiolo, oppure il bocca di lupo.

Vi consigliamo di imparare a eseguire correttamente i nodi, di portare sempre uno spezzone di corda, qualche anello di cordino e almeno due o tre moschettoni a ghiera e … buona montagna in sicurezza a tutti.

Annunci