DOLORI MUSCOLARI

Stiramento muscolare: perché succede e quali sono i rimedi.

Lo stiramento del muscolo è molto frequente in coloro che praticano attività sportiva. È una lesione che può essere più o meno estesa e di entità meno grave rispetto allo strappo muscolare. Le fibre muscolari colpite da stiramento subiscono un allungamento abnorme, provocando dolore e piccoli versamenti di sangue che possono generare lividi ed ecchimosi. Subito dopo lo stiramento è necessario un periodo di riposo, terapie riabilitative aiutano a tornare più velocemente alle proprie attività e terapie farmacologiche possono aiutare a contrastare sia il dolore che l’infiammazione.

rimedi dolori muscolari alle gambe

Lo stiramento muscolare si presenta con un dolore forte e localizzato, dovuto ad una estensione improvvisa ed anomala delle fasce muscolari dell’area interessata, che provoca stati di alterazione della tonicità muscolare.

Oltre allo stiramento, la sollecitazione eccessiva di un muscolo può causare una contrazione involontaria e dolorosa che va sotto il nome di contrattura muscolare. In questo caso l’eccessivo carico attiva un meccanismo di difesa che induce il muscolo a contrarsi.

Tra le principali cause dello stiramento ci sono una cattiva preparazione fisica e lo svolgimento di azioni fisiche a freddo. In entrambi i casi, l’elasticità del muscolo è compromessa dalla mancanza della fase di riscaldamento e uno sforzo improvviso e più acuto, insieme con un allungamento eccessivo del muscolo, portano le fibre a tendersi e strapparsi.

 

Cure e rimedi.

stiramento muscolate sport

La cura migliore, per molte delle lesioni muscolari, compreso lo stiramento, è il riposo assoluto. In questo caso la guarigione avviene in tempi relativamente brevi, nell’arco di circa due tre settimane si ha il ritorno alle normali attività. La ripresa delle attività sportive dovrà comunque essere graduale e non immediata, per evitare qualsiasi rischio di una ricaduta ed effettuata solo a seguito di un’attenta ed oculata fase di riscaldamento.

Subito dopo aver subito uno stiramento è necessario apporre del ghiaccio sull’area interessata. Anche il ghiaccio spray funziona in questo senso, oppure il ghiaccio secco venduto nelle apposite buste e spesso riutilizzabile più di una volta. Le basse temperature riducono gli ematomi ed il gonfiore, oltre a dare un senso di sollievo ed alleviare il dolore.

Per combattere il dolore si può ricorrere all’utilizzo di farmaci antinfiammatori che possono essere assunti sia per via orale che attraverso pomate e gel. Questi ultimi sono i più consigliati in quanto non devono essere ingeriti e quindi passare attraverso lo stomaco. Allo stesso tempo hanno una doppia azione che agisce sia sul dolore che sull’infiammazione, accelerando il processo di guarigione e conseguente ritorno alla normalità.

Il ricorso ad esercizi di stretching può essere una valida cura. Questi vanno comunque eseguiti sotto prescrizione e supervisione di personale specializzato: tale pratica può essere infatti pericolosa, a seconda dell’entità e localizzazione dello stiramento, rivolgersi sempre a personale qualificato ed evitare gli esercizi “Fai da te”.

Annunci