Noi del Cdq Centocelle Storica, che da anni svolgiamo un’attività di proposta e di stimolo, oltre che di segnalazione di problematiche ricorrenti.

Tra le proposte che portiamo avanti c’è quella di agevolare l’attraversamento della via Casilina realizzando un collegamento stabile da piazza delle Camelie al Parco Archeologico di Centocelle, con la costruzione di un ponte ciclo pedonale, portando anche un progetto predisposto del nostro presidente arch. Silvio Bruno.

Sul progetto, inteso come necessità di realizzare l’infrastruttura proposta, nel 2011 il Consiglio Comunale approvò la Mozione presentata dalle On. Gemma Azuni e Monica Cirinnà, che prevedeva l’impegno del Sindaco e della Giunta Comunale a promuovere ogni utile iniziativa affinché venga realizzato il ponte ciclopedonale da Piazza delle Camelie e il Parco di Centocelle superando l’attuale empasse determinata dal supplemento di indagine richiesto dalla Soprintendenza Archeologica attraverso l’ attivazione di un tavolo interistituzionale tra la Soprintendenza stessa, i vari Dipartimenti e Uffici dell’Amministrazione Capitolina interessati alla realizzazione dell’opera e la società Roma Metropolitane (parole testuali).

Purtroppo, l’impegno non è stato mantenuto!

Dell’argomento, successivamente, se ne è parlato (e scritto) anche nel Consiglio del V Municipio, con varie proposte da parte dei Consiglieri eletti.

Ma anche in questo caso, “il niente la fa da padrone!”.

Un altro argomento che portiamo avanti da anni è la necessità di realizzare un Polo Culturale nel quartiere, ove trovassero collocazione quantomeno un museo di Centocelle (reperti, tabelloni informativi sulla storia passata e recente, strumenti di analisi conoscitiva ed altro), una biblioteca, delle sale di aggregazione.

Noi abbiamo proposto di realizzare il Polo Culturale possibilmente nei locali della scuola Fausto Cecconi.

Anche in questo caso, nonostante la sottoscrizione di oltre un migliaio di cittadini alla proposta, da parte dell’Amministrazione il silenzio è stata l’unica risposta.

Ma Centocelle è stata costruita circa un secolo fa, e non tutte le opere necessarie sono state realizzate, o modernizzate. È il caso del primo tratto di strada di via Tor de’ Schiavi (da piazza delle Camelie a via dei glicini), tche si trova in uno stato talmente disastrato.

In collaborazione con l’allora Presidente del Municipio Roberto Mastrantonio avviammo degli incontri con la cittadinanza sulla base di un progetto di riqualificazione realizzato dagli uffici comunali, ma finito il mandato di Mastrantonio, contemporaneamente finì l’interesse dell’Amministrazione su questo argomento.

Recentemente abbiamo avuto, al riguardo, un colloquio con il Presidente del V Municipio Boccuzzi, ma non sono pervenuti impegni per dare il giusto seguito alle nostre iniziative.

Fortunatamente non è sempre “NO” l’atteggiamento dell’Amministrazione: infatti, dopo aver fatto presente all’assessore Perfetti del V Municipio la poca manutenzione del giardino prospiciente la scuola Fausto Cecconi è stato sistemato il ciottolato e la pavimentazione nell’arco di un breve lasso di tempo.

Abbiamo avuto anche più di un colloquio (molti interessanti) con l’assessore all’ambiente del V Municipio Dario Pulcini illustrandogli le nostre proposte, ma ancora non si vedono iniziative concrete

CDQ CENTOCELLE STORICA

 

 

 

 

Annunci