Un viaggio dentro e fuori la nuova statale 38. Lo ha compiuto per tutti Aces Air, azienda di Sondrio specializzata in ispezioni industriali e video corporate che ha realizzato un video sulla futura arteria principale della Valle. Quello che si vede nei quasi tre minuti di riprese è il quadro complessivo e molto suggestivo, perché inquadrato dall’alto e nei dettagli da droni, dello stato di fatto della nuova 38 che sarà percorribile il prossimo luglio. Insomma un viaggio prima del viaggio vero e proprio che si farà su strada fra 4 mesi. Come spiega e precisa Francesco Gritti di Aces Air «le operazioni aeree con gli Apr (droni) si sono svolte rispettando l’attuale normativa vigente, sono stati utilizzati Apr inferiori a 300 gr inoffensivi in aree congestionate e Apr con volumi di peso maggiore in aree non critiche, tutti regolarmente iscritti all’Ente Nazionale Aviazione civile e assicurati presso una compagnia assicurativa aeronautica. E i piloti che hanno partecipato alle operazioni sono in possesso di attestati aeronautici in corso di validità». Grazie quindi all’ utilizzo della tecnologia più avanzata è possibile ammirare l’arteria stradale nei suoi 9.655 metri entrando nelle due gallerie di 5.115 metri (Selva Piana di 2.793 metri e Paniga lunga 2.323 metri), attraversando i viadotti lunghi 574 metri (il ponte Orobia di 30 metri, il nuovo viadotto Prati del Bitto di 100 metri, il nuovo viadotto Adda-Bitto di 295 metri, il ponte sul torrente Tovate di 21 metri, il viadotto Adda-Talamona di 128 metri) e planando sui due svincoli, quello di Cosio Valtellino e quello del Tartano.

Annunci