A Centocelle la Medaglia d’Oro al Merito Civile

Assegnata dal presidente Mattarella il 22 novembre scorso per il contributo dato alla lotta di Resistenza. La cerimonia di consegna del riconoscimento è prevista per il 4 giugno 2018

Con proprio atto del 22 novembre 2017, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha assegnato al quartiere di Centocelle la Medaglia d’Oro al Merito Civile, con la seguente motivazione (riportiamo il testo integrale):

“Dopo l’armistizio la Comunità locale si distinse per lo straordinario impegno profuso, al fianco dei militari italiani, nella strenua difesa del locale aeroporto militare, poi occupato dai paracadutisti tedeschi, e, quindi, divenendo obiettivo di numerosi e violenti bombardamenti da parte delle truppe alleate, che provocarono molte vittime civili e ingenti danni all’abitato. Durante i nove mesi dell’occupazione nazifascista, nonostante i patimenti, la popolazione seppe reagire con indomito coraggio, partecipando attivamente alla lotta partigiana, ponendo in essere varie azioni di sabotaggio a danno delle truppe tedesche e subendo le relative rappresaglie, durante le quali numerose persone furono arrestate, torturate e fucilate, e molti giovani inviati ai campi di lavoro. Fulgido esempio di lotta comune, orientata alla conquista della libertà e della democrazia. Settembre 1943/giugno 1944 – Quartiere “Centocelle” – Roma”.

Si conclude così, positivamente, una vicenda iniziata molti anni fa, promossa dalla locale sezione dell’A.N.P.I. Giordano Sangalli, presieduta allora dallo scomparso ex partigiano Pilade Forcella (nome di battaglia Adriano), sostenuta con diverse Mozioni dall’ex Municipio Roma VII (poi divenuto Municipio V) e dalle molte iniziative dal basso che hanno visto la partecipazione dei cittadini e soprattutto delle scuole del territorio. La proposta dell’A.N.P.I. è stata inoltre corredata, fin dall’inizio, da un’ampia Relazione frutto di un’approfondita ricerca di Riccardo Sansone, ricercatore e autore di documentari storici per Rai 3, Rai Storia e History Channel. Una ricerca che, di recente, è stata ristampata e diffusa a cura dell’Assessorato alla Cultura del Municipio V.

La consegna della Medaglia

La Medaglia, secondo notizie non ancora ufficiali provenienti dall’Ufficio del Cerimoniale di Roma Capitale, sarà materialmente consegnata alle Istituzioni rappresentative del quartiere il prossimo 4 giugno, 74° anniversario della Liberazione di Roma, probabilmente nella Sala Giulio Cesare del Campidoglio. Alla consegna seguirà (in base all’impegno assunto dall’attuale Presidente della sezione dell’ANPI di Centocelle, Modesto Di Veglia) alcuni giorni dopo, una festa popolare in piazza delle Gardenie. Una festa popolare alla quale parteciperanno le scuole medie e medie superiori del quartiere.

Non si può, a questo punto, non ricordare alcuni nomi di valorosi partigiani di Centocelle caduti nella lotta di Liberazione, nomi che è possibile leggere nella targa commemorativa situata nel piccolo giardino di Piazza delle Camelie: Guido Borgioni (morto nel campo di concentramento di Mauthausen); Paolo Renzi e Tigrino Sabatini (fucilati a Forte Bravetta); Italo Pula, Spartaco Pula, Everardo Luzi, Aldo Ercoli, Domenico Ricci, Manlio Bordoni, Felice Salemme, Ilario Canacci, Otello Valesani (fucilati alle Fosse Ardeatine).

Francesco Sirleto, Delegato alla valorizzazione della Memoria Storica del V municipio

Annunci