Torna l’incubo frana: 39 persone sfollate

Torna l’incubo frana: 39 persone sfollate

Allarme a Val Masino: i massi sono rotolati dallo Scaiun, a un passo dalla scuola e dalle case del paese

Crolla di nuovo la montagna sopra l’abitato, i massi rotolano a un passo dalla scuola e dalle case. Il sindaco Simone Songiniha disposto la chiusura della scuola, fino a quando sarà garantita la massima sicurezza, cioè «a completamento delle valutazioni tecniche da definirsi entro l’11 febbraio». 
Evacuate anche 16 famiglie: 39 abitanti in tutto. É la terza frana nel giro di un anno a staccarsi da quella vallata fragile e vulnerabile, il versante nord dello Scaiun. Dopo la caduta di materiale nel febbraio 2018, c’è stato l’importante smottamento di fine novembre, quindi, nella tarda mattinata di ieri, il versante ha ceduto un’altra volta, in modo ancora più consistente: si parla di diverse migliaia di metri cubi di materiale crollato. Dopo la neve e la pioggia che l’hanno inzuppata, quindi lo sbalzo termico, è stata messa di nuovo a nudo la fragilità della montagna.