Cortinario orellano

Nome Cortinario orellano
Nome Latino Cortinarius orellanus
Famiglia Cortinariaceae
Periodo Fine estate – Autunno
Gruppo Funghi

Cortinarius orellanus
CAPPELLO
Di color marrone o rossobruno, sottilissimo, di diametro tra i 35 e gli 85 millimetri, è irregolare (emisferico, poi depresso).

LAMELLE
Di colore tabacco, sono spesse e chiaramente distanziate.

GAMBO
Ocra con fibrille, mediamente slanciato, raggiunge i 120 millimetri.

CARNE
Di colore paglierino, con sfumature. Leggero odore di rapa.

DISTRIBUZIONE
Si trova nei boschi di latifoglie, come querceti e castagneti, ma anche di conifere. Piuttosto raro in Italia.

COMMESTIBILITA’
Mortale, responsabile della sindrome orellanica che provoca danni irreparibili ai reni, anche con lunga latenza dall’ingestione.

ATTENZIONE
Le informazioni contenute in questa pagina sono solo di tipo divulgativo e non possono, da sole, essere utilizzate per una corretta identificazione del fungo. In caso di dubbi, si consiglia di far visionare i funghi raccolti agli Ispettorati Micologici.