Mazza di tamburo

Nome Mazza di tamburo
Nome Latino Macrolepiota procera
Famiglia Agaricaceae
Periodo Estate – autunno
Gruppo Funghi

Macrolepiota procera

CAPPELLO
Raggiunge dimensioni notevoli, anche di venticinque centimetri, è inizialmente sferoidale. Coperto di scaglie brune. 

LAMELLE
Di colore bianco o giallastro, fitte e irregolari. Sono molto distaccate dal gambo.

GAMBO
Dritto, duro, slanciato, sotto l’anello è di colore caffelatte. 

ANELLO
Doppio e scorrevole. 

CARNE
Di colore bianco, rossastra al taglio. Tenera, più fibrosa nel gambo. Odore di nocciola. 

DISTRIBUZIONE
Chiamata anche “puppola”, si trova in boschi di latifoglie o conifere ma anche sui bordi della strada. Compare da estate a autunno. 

COMMESTIBILITA’
Buona, con cottura prolungata. Tossico invece da crudo. 

ATTENZIONE
Le informazioni contenute in questa pagina sono solo di tipo divulgativo e non possono, da sole, essere utilizzate per una corretta identificazione del fungo. In caso di dubbi, si consiglia di far visionare i funghi raccolti agli Ispettorati Micologici.