Category: CEVO – NOTIZIE notiziario locale on line


VAL MASINO PIENA DI TURISTI RISPEDITI A CASA DALLA POLIZIA
( da giornale on line ” la Provincia di Sondrio”

Troppo traffico Posti di blocco e pannelli luminosi Polemiche per i posteggi

Val Masino
Troppi turisti verso la Val Masino. L’ entusiasmo da fine settimana è stato raffreddato subito domenica mattina quando l’annunciato dispiegamento della task force chiamata a monitorare il territorio è andato oltre i compiti di controllo di routine degli accessi alla vallata del Morbegnese. La Val Masino, infatti, non ha tenuto, come era accaduto lo scorso weekend, all’urto della riapertura ed entro le 12 i turisti o i residenti del fondovalle sono stati rimandati indietro prima di raggiungere la vallata. Ci hanno pensato i posti di blocco della polizia stradale e forze dell’ordine distribuiti ben prima dell’imbocco della valle.Ad annunciare le condizioni della Vallata, sull’intero tratto della 38 da Lecco sino a Bormio, sono stati azionati anche i pannelli luminosi di Anas che hanno fatto sapere agli automobilisti dei “ parcheggi di Val Masino terminati”. Il Comune nei giorni scorsi si è confrontato con la Prefettura cerando un sostegno concreto per tenere a bada la situazione che già settimana scorsa si era rivelata ingestibile con le sole forze a disposizione dell’amministrazione.

 

«Abbiamo concordato un’ordinanza per mettere a disposizione delle auto circa 150 posti in più nell’area verde che ogni anno d’estate viene utilizzata a questo scopo nell’abitato di San Martino- spiega il sindaco Simone Songini – Oggi è andata meglio , nel senso che abbiamo saturato le aree di sosta, poi abbiamo segnalato la situazione con i messaggi luminosi sulla superstrada e attraverso le pattuglie che hanno suggerito gli automobilisti di non salire».
I volontari si sono occupati di informare i turisti e le strutture ricettive hanno lavorato bene. Il possibile è stato fatto. La decisione di mettere a disposizione i prati prima che venisse tagliata l’erba è stata però criticata da più parti.

 

Il Comune di Civo avvisa che il pagamento acconto TA.RI. del 2020 verrà rporogato al 31 agosto.. 

Per informazioni più dettagliate cliccare su: http://www.comune.civo.so.it/c014022/po/attachment_news.php?id=682

Nel Comune di Civo verranno riaperti gli uffici comunali previo appuntamento.

Per informazioni più dettagliate cliccare su:

Avviso riapertura uffici comunali (1)

Il comune di Civo distribuirà sacchi immondizia a domicilio per i residente del Comune.

Per informazioni più dettagliare cliccare su:

Avviso distribuzione sacchi a domicilio (1)

Civo. Confermati 4 casi di Covid nella Rsa di Roncaglia
15 Aprile 2020 Bassa Valtellina

CIVO – Confermata la positività al Coronavirus di quattro ospiti della Rsa di Roncaglia di Civo.
Alcuni giorni fa erano stati eseguiti i tamponi e i risultati, giunti per quattro dei cinque campioni prelevati, hanno confermato i sospetti: la direzione della struttura – al manifestarsi dei primi sintomi – si era mobilitata, contattando l’Ats, al fine di isolare l’ipotetico nucleo di contagio dagli altri ospiti, 55 in totale gli anziani residenti all’interno della Rsa.
La Casa di riposo aveva, già da tempo, limitato gli accessi da parte di familiari e volontari, e applicato le linee guida emergenza Covid-19 emanate dalla Direzione Sanitaria di Sacra Famiglia – fondazione che gestisce la struttura – in ottemperanza alle disposizioni regionali e governative.
Anche prima del manifestarsi dell’emergenza la struttura aveva provveduto a rifornire il personale dei dispositivi di protezione individuale previsti in questi casi. Per aumentare i livelli di sicurezza, inoltre, ogni operatore è stato sottoposto alla misurazione della febbre e, in caso di temperatura superiore a 37.5°, rimandato a casa con l’indicazione di contattare il medico curante.

Il Presidente della Regione Lombardia ha emanato ordinanza restrittiva per il Coronavirus.
Per informazioni più dettaglite cliccare su:
http://www.comune.civo.so.it/c014022/po/attachment_news.php?id=669

Il Comune di Civo provvederà alla distribuzione  delle mascherine chirurgiche  dando priorità alle persone più fragili

Per informazioni più particolareggiate cliccare su:
http://www.comune.civo.so.it/c014022/po/attachment_news.php?id=665

Nel comune di Civo è stat emanata un’ordinanza riguardante la chiusura temporanea degli uffici comunali.

Per informazioni più dettagliare cliccare su: http://www.comune.civo.so.it/c014022/po/attachment_news.php?id=662

Il Comune di Civo comuinica alla cittadinanza che è in corso la consegna Buoni acquisto e generi di prima necessità per cittadini e/o nuclei famigliari che si trovano in stato di bisogno.
per informazioni cliccare su:

http://www.comune.civo.so.it/c014022/po/attachment_news.php?id=661

http://www.comune.civo.so.it/c014022/po/attachment_news.php?id=660

Circolare per spostamenti per acquisti alimentari e prodotti prima necessità cliccare su:

http://www.comune.civo.so.it/c014022/po/attachment_news.php?id=656

Nuovo unico numero a supporto della popolazione
Al Numero Unico di Chiamata 3775255848 risponderà la Croce Rossa Italiana di Morbegno.

Dal 30 marzo 2020 sarà attivato in collaborazione tra la Croce Rossa Italiana e la Comunità Montana Valtellina di Morbegno, un numero unico di chiamata a favore di anziani e persone fragili o in difficoltà, che necessitano ad esempio di farmaci, consegna spesa, pasti a domicilio, ritiro referti medici, assistenza domiciliare o altre necessità legate ai servizi sociali. Il numero sarà anche di riferimento per raccogliere i bisogni delle famiglie quali aiuto compiti on-line, dotazione di supporti informatici, sostegno educativo e psicologico, che verranno inoltrati ai soggetti attivi sul territorio in merito ai rispettivi progetti.

Nuovo numero unico
Al Numero Unico di Chiamata 3775255848 risponderà la Croce Rossa Italiana di Morbegno e sarà attivo H24. Il numero unico di chiamata sarà supportato da un ufficio organizzato presso la Sede di Protezione Civile della Comunità Montana Valtellina di Morbegno, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 18,00, manterrà i contatti tra il numero unico della CRI e i Comuni che operano con il supporto dei gruppi di Protezione Civile locali.

Per informazioni particolareggiate e stampa del nuovo modulo autocertificazione cliccare su

http://www.comune.civo.so.it/c014022/po/attachment_news.php?id=648

Proroga validità carta identità fina al 31 agosto 2020

Per informazioni puù dettagliare cliccare su:

manifesto-proroga carta identità (1)

BANDO PER INTERVENTI VOLTI AL CONTENIMENTO DELL’EMERGENZA ABITATIVA
Pubblicata il 19/03/2020

La MISURA 4 sostiene nuclei familiari, in locazione sul libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi
Abitativi Sociali (ai sensi della L. R. 16/2016, art.1 c.6) il cui reddito provenga esclusivamente da pensione da lavoro/di
vecchiaia/di anzianità e/o assimilabili, in grave disagio economico, o in condizione di particolare vulnerabilità, ove la spesa per
la locazione con continuità rappresenta un onere eccessivo.
Scadenza: 17/04/2020

Per informazioni cliccare su:

BANDO EMERGENZA ABITATIVA misura 4 (3^ Apertura) proroga

DOMANDA BANDO EMERGENZA ABITATIVA 2019 – Misura 4

Coronavirus, ricoverato il parroco di Ardenno
Don Marco Zubiani è ricoverato all’ospedale di Gravedona

Bassa Valle, 18 Marzo 2020 ore 08:55

Coronavirus, ricoverato il parroco di Ardenno


Coronavirus, ricoverato il parroco di Ardenno
Apprensione e preghiere da parte della comunità di Ardenno e di tutta la Valtellina per don Marco Zubiani, dall’ottobre 2017 parroco di Ardenno. Il sacerdote, 66 anni, aveva scritto nel giornalino parrocchiale pubblicato domenica dai giovani dell’oratorio che nei giorni precedenti aveva avuto febbre alta ma che si sentiva in ripresa. Il peggioramento lunedì pomeriggio quand’è stato trasportato all’ospedale di Gravedona a causa di problemi respiratori. Qui è stato ricoverato e sottoposto al tampone per il Coronavirus che è risultato essere positivo.

                     AGLI AMICI DI CEVO
In queste funeste e tristi giornate infestate da un nemico invisibile quale è il “coronavirus” si sono riscontrati atteggiamenti unificatrici rilevando un senso di aggregazione e di amorevole sostegno umano.; uniti per uno scopo finale: sconfiggere il virus. Con tali atteggiamenti, paradossalmente, abbiamo riscoperto il senso di unione; ci siamo trovati l’un l’altro pronti ed uniti ad affrontare tale devastante malattia. Da ogni parte della nostra bella Italia si è riscontrata una espressa solidarietà facendo capire che l’unione fa la forza.
Vi è una canzone a noi molto cara che rappresenta il nostro . modo di intendere la fratellanza e l’unione tra persone.
AMICIZIA è dare agli altri ciò che di più bello si ha.
                  AMICI MIEI
Cantiamola insieme prendendoci virtualmente per mano finendo con un abbraccio solidale.

CORONAVIRUS

Per avere ulteriori informazioni cliccare su: DPCM 11 MARZO 2020 (1)

Gli uffici comunali del Comune di Civo avranno accesso solo in determinati periodi , come da disposizioni dello stesso Comune causa CORONAVIRUS

Per informazioni più accurate cliccare su: http://www.comune.civo.so.it/c014022/po/attachment_news.php?id=643

Per informazioni cliccare su: http://www.governo.it/it/articolo/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/14278

Oppurecliccare su :http://www.comune.civo.so.it/c014022/po/attachment_news.php?id=642